Lanciò donna da finestra, arrestato

Un romeno di 33 anni è stato arrestato dalla Polizia di Lodi con l'accusa di rapina aggravata e tentato omicidio aggravato in relazione al ferimento di una prostituta avvenuto il 7 luglio scorso. Quel giorno era stata trovata in via Borgo Adda a Lodi, in condizioni gravissime, con più fratture scomposte, una donna cinese precipitata dalla finestra. La donna, una squillo, era stata ricoverata al San Raffaele di Milano, operata e dichiarata in prognosi riservata. Gli inquirenti appurarono che la donna si prostituiva nella sua abitazione e che, pochi minuti prima di precipitare, era stata vittima di una brutale rapina da parte di un uomo che, al suo rifiuto di consegnargli il denaro, non aveva esitato a portarla alla finestra per buttarla di sotto. Grazie a testimonianze e telecamere della zona, la polizia è arrivata a identificare il romeno ora arrestato, P.E.C., di 33 anni, con precedenti per rapina e violenza sessuale. Le indagini proseguono per capire se il romeno abbia commesso altri reati.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Castelnuovo Bocca d'Adda

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...